Expertise

Nessuna innovazione, nessuna scoperta, nessun ritrovato è stato capace di influenzare la società umana come Internet, determinando in breve tempo non solo la distruzione dei modelli di business classici, ma un mutamento nella realtà che ha visto il nascere di un insieme di attività che operano e si alimentano attraverso la nostra presenza in una grande rete fatta di piccoli bit.

Nonostante questo clamoroso impatto, Internet ed, in generale, le nuove tecnologie, si trovano ancora in una fase iniziale. Gli storici della tecnologia le chiamano “tecnologie immature”, perché esse sono tuttora in fase di consolidamento, differenziandole dalle tecnologie ormai “mature”, già consolidate, sviluppatesi ai tempi della prima rivoluzione industriale.

Queste ultime sono, infatti, ormai tramontate, e non appare ragionevole aspettarsi l’emergere di novità particolarmente rivoluzionarie.

Nell’ambito delle nuove tecnologie, al contrario, novità accadono con una frequenza e con una celerità sbalorditive. In un simile quadro di riferimento, che muta quotidianamente e che ogni giorno dà vita a nuovi interrogativi, è quanto mai difficile effettuare previsioni più o meno attendibili.

Alcuni studiosi sostengono che nei prossimi 20 anni l’uomo potrà fare più progressi che nei precedenti 200, grazie ad una serie di fattori concomitanti, tra cui la gamma di tecnologie in enorme crescita, la stampa 3D, la big data analisys e la robotica.

Siamo così alle porte di un mondo che sarà dominato da tecnologie esponenziali.